Sei marchi leader della carica Cruelty-Free

Annuncio

Il termine cruelty-free è assoluto: le aziende o stanno testando o utilizzando animali oppure non lo sono. Alcune aziende sono sempre state cruelty-free, altre continuano a mettere in discussione i loro metodi e altre stanno compiendo sforzi considerevoli per spostare ulteriormente l'ago verso un futuro privo di crudeltà. In ogni caso, non testare sugli animali è qualcosa su cui siamo completamente dietro, e questi sono alcuni dei marchi sul nostro radar che si stanno assumendo l'incarico, implementando nuove tecniche o sviluppando materiali alternativi, per renderlo un mondo migliore per gatti, conigli, cani e i loro amici per non dover scegliere tra il lusso e un mondo cruelty-free.

  • CLESSIDRA

    Il primo lavoro di Carisa Janes fuori dalla Parsons School of Design è stato presso Urban Decay, dopo di che ha iniziato a consultare una serie di altri marchi di trucco, prima di lanciare la sua linea di cosmetici, Hourglass. Voleva creare prodotti di bellezza davvero innovativi che fossero ugualmente lussuosi, del tipo che tua madre o tua nonna possederebbero, ma con ingredienti moderni e una promessa etica. Era il 2004. Ecco perché oggi Janes è vista come una visionaria nello spazio dei cosmetici cruelty-free con il suo marchio certificato PETA. Lo faceva prima che diventasse di moda. Lo faceva perché era importante. Lo spazio di lusso sembra essere il segmento più lento per il cambiamento, dice Janes. Ma la definizione stessa di ciò che è lusso ha continuato ad evolversi. Non deve più significare un'indulgenza o una pazzia. Per Hourglass, questo significa che il lusso è innovazione oltre che integrità. Ecco perché l'azienda si è impegnata a diventare completamente vegana entro il 2020, sebbene molti dei suoi prodotti soddisfino già il conto del cruelty-free. La nostra decisione di diventare completamente vegani è legata al nostro impegno generale a sostenere i diritti degli animali, afferma Janes. Vorremmo fare un passo in più rispetto a evitare semplicemente i test sugli animali. La fase successiva, dice Janes, è quella di

    dieta di eliminazione della dottoressa amy myers
  • sostituire qualsiasi sottoprodotto animale nei loro ingredienti, inclusi cera d'api, lanolina e carminio, che sono derivati ​​​​dagli animali e che si trovano comunemente nel trucco. Ma riformulare i prodotti utilizzando ingredienti vegani può essere difficile e, in alcuni casi, Hourglass sta creando ingredienti completamente nuovi per non sacrificare la qualità ad alte prestazioni del suo trucco. Non è facile, ma per me ne vale la pena, dice Janes. Sostenere gli animali aiuta l'ambiente e, in definitiva, il mondo in cui viviamo, afferma Janes. È davvero per il bene superiore.

  • CLESSIDRA
  • VELO A CLESSIDRA IN POLVERE TRASLUCIDAPOLVERE TRASLUCIDA CON VELO A CLESSIDRA, $ 46
  • POLVERE TRASLUCIDA CON VELO A CLESSIDRA, $ 46
  • DA HOLZHAUSEN LA BORSA SHOPPER
  • DA HOLZHAUSEN

    Tre anni fa, quando Vicki von Holzhausen ha avviato la sua omonima linea di borse e accessori, sapeva che doveva essere sostenibile. Era stata una designer per Audi e Mercedes in Europa, quindi stava pensando al futuro e a come lo avremmo vissuto tutti. L'industria automobilistica sta cercando di risolvere questi problemi generali, afferma von Holzhausen. Mi sentivo come se dovessi portare una soluzione al tavolo. Ma una volta che ha iniziato a procurarsi la pelle per il suo marchio, si è resa conto che il problema era molto più profondo della semplice ricerca di pelle etica. Si trattava di creare qualcosa di meglio della pelle. L'uso della pelle non era una soluzione, afferma von Holzhausen, che iniziò a cercare nuovi materiali. Anche se pensi che potrebbe essere sostenibile, potrebbe davvero non essere il caso. Quindi è tornata all'industria automobilistica e, utilizzando il suo background di design tecnico, ha registrato il marchio Technik-Leather, un tessuto ad alte prestazioni che potrebbe essere adatto alle auto. È resistente alle macchie, ai graffi e all'acqua ed è bello e durevole come la pelle senza essere così pesante. Anche il novantanove percento dei solventi utilizzati per creare il materiale viene riciclato nel processo. E questi sono solo alcuni dei vantaggi. Ciò che von Holzhausen vuole davvero fare è cambiare la percezione della pelle per il futuro. L'idea che la pelle sia un lusso è interessante perché in molti modi la pelle è davvero molto comune. Puoi ottenere ogni tipo di pelle perché è solo un sottoprodotto, spiega von Holzhausen. Il nostro materiale è più avanzato e molto più difficile da creare. Non è prodotto all'infinito, quindi è più prezioso. L'aggiunta di prodotti di valore è sempre stata una missione fondamentale per von Holzhausen, che mantiene la sua linea altamente raffinata: non crede molto in una vasta collezione, invece, si concentra su alcuni pezzi chiave che sono ben studiati e ben progettati: pezzi che hanno un impatto significativo per il pianeta e per noi.

  • VON HOLZHAUSEN IL CLIENTE, Von Holzhausen, $ 450 DA HOLZHAUSEN LA BORSA SHOPPER VON HOLZHAUSEN IL CLIENTE, Von Holzhausen, $ 450
  • LENZUOLA ETTIUDE
  • ETTITUDINE

    Ettitude, una linea di biancheria da letto e indumenti da notte splendidi, satinati, morbidi e sostenibili, è nata perché la sua fondatrice, Phoebe Yu, era frustrata. Ex imprenditore commerciale e di outsourcing in Asia, Yu è rimasto deluso dal modo in cui i grandi rivenditori hanno valutato i bassi costi di produzione rispetto alla qualità, al comfort e alla sostenibilità. Era stata testimone di questo nel settore per più di quindici anni. Ma le cose sono cambiate quando si è trasferita dalla Cina all'Australia nel 2006. Ha iniziato a fare volontariato per le ONG locali e ha imparato di più sull'ambiente e sull'impatto dei prodotti scadenti e prodotti in serie. Yu ha avuto un cambio di paradigma. Ha deciso che la sua prossima attività sarebbe stata totalmente etica dal punto di vista ambientale. E riempirebbe un vuoto nel mercato della biancheria da letto: quando stavo facendo acquisti per la mia nuova casa a Melbourne, ho passato ore a cercare le lenzuola perfette, dice Yu. Ero frustrato dalla bassa qualità e ho scoperto che le opzioni più sostenibili erano scandalosamente troppo care. C'era una grande opportunità per una vera innovazione nei tessuti da letto, dice. Yu ha iniziato a testare i prototipi per il primo tessuto in lyocell di bambù, un tessuto significativamente più sostenibile del cotone. Ci sono voluti alcuni anni e molti fallimenti finché non abbiamo finalmente creato la perfetta combinazione di morbidezza e durata per questo materiale innovativo, dice. La produzione di un set di lenzuola in lyocell di bambù Ettitude utilizza circa 3.000 litri d'acqua in meno rispetto a un tradizionale set di lenzuola di cotone. Il tessuto è anallergico e antimicrobico. E sono le lenzuola più morbide che abbiamo mai provato, mai. Oneeditor e il suo ragazzo non hanno avuto bisogno di melatonina dal loro primo sonno sui fogli di Ettitude.

    come liberare i demoni dalla tua casa
  • SET DI FOGLI IN LYOCELL DI BAMBÙ ETTITUDE, Ettitude, $ 138 DA HOLZHAUSEN LA BORSA SHOPPER SET DI FOGLI IN LYOCELL DI BAMBÙ ETTITUDE, Ettitude, $ 138

    STELLA MCCARTNEY

  • IMMAGINE DEL CAVALLO
  • Stella McCartney è stata sul treno della sostenibilità sin dal primo giorno, non avendo mai usato pelle, piume o pelliccia in nessuno dei suoi modelli. Sono stato cresciuto per avere rispetto per i nostri simili e per essere consapevole di come ci si avvicina alla vita. Quando ho iniziato, è stato un gioco da ragazzi prendere il modo in cui sono cresciuto nel modo in cui mi comporto negli affari, dice McCartney, che ha lanciato la sua etichetta nel 2001 e da allora è diventata un leader globale nell'abbigliamento cruelty-free. La gente dubitava di me e dicevano che non avrei mai potuto avere un business di accessori poiché esiste un'associazione tra pelle e lusso. Ma stiamo dimostrando che è fattibile e siamo l'unica casa di moda di lusso a fornire questo tipo di prodotto. Quello che McCartney è riuscito a fare è stato convincere le persone a preoccuparsi dell'origine della loro moda in un momento in cui la pelliccia era di moda e la parola eco-consapevole era praticamente sconosciuta. Ora molti marchi di moda di lusso hanno iniziato a seguire le sue orme etiche fornendo alternative prive di animali, ma nessuno si è impegnato come ha fatto McCartney e lei continua a progredire. Ogni anno, l'azienda misura il proprio impegno valutando i profitti e le perdite ambientali per fornirci una comprensione chiara e quantificata dei nostri impatti, afferma. Da sempre attivista vegetariano e per i diritti degli animali, McCartney ha dimostrato che non è necessario utilizzare prodotti animali per vendere modelli di lusso e ha aperto la strada ad altri marchi per cambiare i loro modi. La moda è la seconda industria più dannosa del pianeta. Dobbiamo mettere in discussione il processo e modernizzarlo, afferma McCartney. Questo settembre ha segnato la prima volta che la settimana della moda londinese è stata senza pelliccia per volere del British Fashion Council. E McCartney? Beh, l'ha fatto prima lei.

  • STELLA MCCARTNEY BORSA A SPALLA STELLA MEDIA MEDIA, goop, $ 1,370
  • BORSA STELLA MCCARTNEYSTELLA MCCARTNEY BORSA A SPALLA STELLA MEDIA MEDIA, goop, $ 1,370
  • IMMAGINE DEL CAVALLO
  • HOZEN
  • HOZEN

    La designer di San Francisco Rae Nicoletti ha lanciato Hozen, una linea di borse vegane sostenibili, con l'intenzione di rimanere vicino ai suoi valori fondamentali. Vegetariana di lunga data, Nicoletti è diventata vegana nel 2015, ed è stato solo allora, dice, che ha veramente compreso le realtà dell'agricoltura animale. Allo stesso tempo, aveva studiato la lavorazione della pelle a mano con particolare attenzione alla costruzione di borse sotto la guida della maestra artigiana di Hermès Bea Amblard a San Francisco, e aveva avuto l'idea di combinare le cose che le interessavano di più. È iniziato come un hobby per il fine settimana ed è sbocciato in una passione, ma è diventato personale a molti livelli, afferma Nicoletti di aver lanciato il suo marchio cruelty-free nel 2018. Sapevo di voler creare un prodotto di cui ero veramente orgoglioso. Ha lanciato la sua linea iniziale questa primavera, tutte le sue borse sono realizzate a Los Angeles in una fabbrica a salario equo con pelle vegana e materiali riciclati post-consumo, comprese bottiglie di plastica e gomma naturale. Ogni dettaglio delle borse di Hozen è stato attentamente considerato e sono borse che restituiscono: l'azienda dona il 10 percento dei suoi profitti a Mercy for Animals.

  • BORSA DA CINTURA HOZEN, Hozen, $ 240
  • BORSA DA CINTURA HOZENBORSA DA CINTURA HOZEN, Hozen, $ 240
  • HOZEN
  • GAMBERI

    Nessuna lista cruelty-free sarebbe completa senza Shrimps, il marchio britannico lanciato con un solo cappotto nel 2013 e che ha portato l'eco-pelliccia nel mainstream. La piccola azienda è stata fondata dalla designer londinese Hannah Weiland, che ha cercato di combinare il suo amore per gli animali con design stravaganti, forme moderne e colori accesi, e ha funzionato. Prima che Weiland entrasse in scena, non c'erano molte opzioni di alta qualità per le pellicce finte. I cappotti di gamberetti, al contrario, sono morbidi e avvolgenti e sono diventati rapidamente amati dalle celebrità britanniche come Alexa Chung e dagli influencer dello street style allo stesso modo. E sono approvati dalla PETA. È impossibile guardare un mantello di gamberetti e non sentire ciò che Weiland stava canalizzando: la sua infanzia e i suoi soffici animali. Oggi Weiland ha ampliato la linea dai capispalla agli accessori e alle scarpe, ma la sua filosofia rimane la stessa: condurre la conversazione sul design cruelty-free nel mondo del lusso. Un futuro senza pelliccia è vicino: un certo numero di grandi case di moda, come Burberry e Gucci, continuano a unirsi al movimento delle pellicce finte.

    ri perforare le orecchie in un punto diverso
  • GIACCA SHIMPS CULLEN SAND, Gamberetti, $ 695 GIACCA SHIMPS CULLEN SABBIA GIACCA SHIMPS CULLEN SAND, Gamberetti, $ 695